I cavalieri di Malto -

Che amarezza! Ecco come abbinare le birre amare al cibo

Che amarezza! Ecco come abbinare le birre amare al cibo
Una serata all'insegna dell'amarezza: quella buona, quella data dal luppolo in abbinamento col cibo
Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Trincanotte 2 propone una serata di abbinamenti a tutto pasto con le birre luppolate

Rampicante dell’ordine delle Urticali, è una pianta a fiore (Angiosperma) appartenente alla famiglia delle Cannabaceae, parente stretto della marijuana…

Fermi tutti!

Non avete sbagliato blog, Cavalieri: semplicemente ci troviamo al Trincanotte 2, dove il 30 maggio il re della serata è
stato lui… l’Humulus Lupulus, altresì noto come Luppolo.

Armati di curiosità, I cavalieri di Malto hanno partecipato al quinto appuntamento di abbinamenti del Trincanotte 2, sempre con la consueta collaborazione di Hopygoblin Beershop.

valentina-d-oria-achille-certezza

A sinistra Valentina D’Oria e a destra Achille Certezza, che istruiscono il pubblico con passione

Curiosi di sapere com’è andata?

La sfida era particolarmente ardua, ma come al solito, Achille Certezza e Valentina D’Oria ci hanno preso gusto nelle sfide più probanti. Supportati ai fornelli dalla cuoca Laura Arienzo, hanno dialogato sulle peculiarità di uno dei componenti principali della nostra bevanda preferita.

Partiamo con gli abbinamenti.

Antipasti

polpette-di-baccalà-fritto-allo-zenzero-bruschetta-con-burrata-e-pomodorini-bruschetta-con-patè-di-luppolo-cubetti-di-formaggio-di-pecora-al-timo-ruby-red-ale-st-peter-s-dead-pony-pale-ale-brewdog

Ricchissimo antipasto: polpettine di baccalà fritto allo zenzero; bruschetta con burrata e pomodorino; bruschettA con patè di germogli di luppolo e cubetti di formaggio di pecora al timo. Abbinamento? Ruby Red Ale di St. Peter’s e Dead Pony Pale Ale di Brewdog

La serata parte in salita con una prova non facile: polpettine di baccalà fritto allo zenzero su crema di cicoria; bruschetta con burrata e pomodorino dorato; bruschette con patè di germogli di luppolo e per finire cubetti di formaggio di pecora al timo.

Vengono servite due birre: la Ruby Red Ale di St. Peter’s e la Dead Pony Pale Ale di Brewdog.

L’idea, molto gradita, è stata quella di paragonare due stili che utilizzano luppoli diversi: la Ruby Red Ale utilizza luppoli inglesi più delicati con un palato a cui arrivano note dolci, caramellate e  di una leggera tostatura; discorso diverso per la Dead Pony Pale Ale dove la presenza di luppoli americani “salta” subito al naso insieme ad un bouquet di odori tra cui pompelmo, arancio e pesca; al gusto l’amaro dei luppoli segue il corpo leggero e fresco con un’ottima componente beverina.

Gli abbinamenti, come ricercato durante tutta la serata, cercano di lavorare per similitudine e contrasto ed in quest’ottica non si può non sottolineare quello delle polpettine di baccalà in cui la cicoria trovava, per affinità, la speziatura della Dead Pony Ale mentre l’amaro cercava di sgrassare il fritto ed il grasso del baccalà. Veramente un ottimo abbinamento.

A chiudere l’antipasto abbiamo bevuto la 5 AM di Brewdog, slegata da qualsiasi abbinamento, come momento di pausa tra un piatto e l’altro: birra molto equilibrata e beverina.

Tra un sorso ed una risata abbiamo subito esaurito il bicchiere e siamo arrivati in dirittura del primo piatto.

Primo Piatto

risotto-con-radicchio-gorgonzola-granella-di-noci-torpedo-extra-ipa-sierra-nevada

Portata centrale: risotto con radicchio, gorgonzola piccante e granella di noci in abbinamento a Torpedo Extra Ipa dello storico Sierra Nevada

Si continua negli Stati Uniti il nostro viaggio all’interno del luppolo (e non potrebbe essere altrimenti),  questa volta ci fa compagnia la Torpedo Extra Ipa di Sierra Nevada che accompagna un risotto con radicchio, gorgonzola piccante e granella di noci.

L’idea è di provare a rinvigorire le sinergie di amaro tra birra e radicchio, mentre si va in contrasto con il gorgonzola. Il corpo della birra questa volta è più importante, così come la gradazione (stiamo intorno ai 7,5%). Abbiamo trovato positivo il richiamo tra i due protagonisti: la birra lascia un amaro in bocca che il boccone di risotto “calma”, viceversa il risotto alla fine della degustazione cerca qualcosa che lo ripulisca e la Extra Ipa riesce in questo lavoro.

Luca, in particolare, ha apprezzato l’utilizzo della granella di nocciole, utile ponte tra cibo e birra.

Dessert

coppa-alla-nocciola-crema-al-mascarpone-sbriciolata-di-amaretto-liquid-mistress-siren

Arriva la fine: coppa alla nocciola, crema al mascarpone e sbriciolata di amaretto abbinata a Liquid Mistress Siren di Siren

Si arriva alla portata più difficile, le note amare possono essere difficili da abbinare con un dolce, ed è con una certa curiosità che approcciamo la coppa alla nocciola, crema al mascarpone con sbriciolata di amaretto abbinata ad una Liquid Mistress Siren, una red IPA della West Coast. La Siren al naso riporta note di frutti di bosco e caramello e una traccia di biscotto, mentre al gusto l’amaro si pone diversamente da quelle che possono essere birre luppolate più classiche. La bevuta termina in maniera solida e calda: l’idea dell’amaretto è senza dubbio indovinata, il sorso ritrova le note di amaro e ripulisce dal mascarpone.

Conclusioni

L’idea di dedicare una serata al luppolo è stata intrigante e sicuramente poteva destare più di qualche sorpresa. Abbiamo approvato sicuramente le polpettine ed il dolce finale è stato tanto piacevole quanto inatteso.

Come sempre, per essere aggiornati sulla degustazione di birra artigianale e su nuovi eventi, restate sintonizzati sulla nostra pagina Facebook I cavalieri di Malto, lasciate un like e diffondete l’amore – in generale – ed in particolare per le birre nel vostro bicchiere, perché dietro c’è un mondo che continueremo a descrivervi portando avanti la nostra crociata.

Cosa ne pensate di questi abbinamenti incentrati sull’amaro? Avreste pensato ad altro? Lasciateci un commento e parliamone!

Tutte le foto sono del cavalier Luca Veneruso.


Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>