I cavalieri di Malto -

Category Archives

25 Articles

Belgio contro Italia, gli europei della birra si giocano a tavola

Belgio contro Italia, gli europei della birra si giocano a tavola
Dai campi di calcio alla tavola, Belgio e Italia si scontrano sugli abbinamenti

Solo qualche giorno fa, ai campionati europei di calcio, si è disputata la partita Italia-Belgio che ha visto uscire vittoriosa la nazionale italiana.

Il 16 giugno le due compagini si sono affrontate di nuovo dando vita ad un incontro affascinante che non le ha più viste impegnate su un campo di gioco, bensì in un posto molto più familiare a noi Cavalieri, il pub.

Ad ospitare la sfida è stato infatti il Murphy’s Law Burgeria Artigianale (ex Hickory Guinness Pub) di Antonio Zullo, proprietario impeccabile che con passione e competenza sta portando avanti un progetto molto interessante.

antonio-zullo-murphys-law-giuseppe-schisano-birrificio-sorrento

I protagonisti della serata: a sinistra Antonio Zullo, publican del Murphy’s Law, e a destra Giuseppe Schisano, mastro birraio del Birrificio Sorrento

Arbitro della serata è stato invece Giuseppe Schisano di Birrificio Sorrento, che nel corso della serata ha fornito interessanti informazioni sulla tradizione brassicola dei due paesi, sottolineando il parallelismo che può esserci tra le due nazioni, ed introducendo concetti come quelli della fermentazione mista e spontanea. La platea si è mostrata sin da subito coinvolta ed incuriosita dalle parole di Giuseppe che, con la sua consueta disponibilità e competenza, ha risposto in maniera chiara alle domande dei più curiosi.

Ma andiamo a scoprire nel dettaglio, minuto per minuto, come si è svolto questo incontro e soprattuto quali sono le squisitezze che il cuoco Andrea Neri ha preparato come abbinamenti alle birre.

Non solo panini, 5 abbinamenti carne e birra

Non solo panini, 5 abbinamenti carne e birra
Carne, pane, formaggio: ingredienti variegati per le birre di Toccalmatto

Bruno Carilli di Toccalmatto ospite di una serata di abbinamenti birra e carne Da Gigione a Pomigliano d’Arco

I nomi di Alberto e Gennaro Cariulo vi fanno suonare qualche campanella?

Se la risposta è positiva, va tutto bene.

Se la risposta è negativa, abbandonate qualsiasi cosa stiate facendo e correte dalla macelleria hamburgeria Da Gigione a Pomigliano d’Arco.

Perché tanta fretta?

Perché negli ultimi anni Da Gigione è diventato una vera e propria istituzione in materia di panino, la Mecca del gourmet a prezzi contenuti per tutti gli abitanti di Napoli, provincia e oltre.

alberto-cariulo-gennaro-cariulo-bruno-carilli

Da sinistra a destra: Alberto Cariulo, Gennaro Cariulo e Bruno Carilli

La scelta è imbarazzante per quanto è vasta: formaggi erborinati e stagionati, carni sceltissime, fritture leggere. Se a questa gamma, poi, si aggiungono circa 140 etichette delle migliori birre italiane si capisce che il Nirvana gustativo è a portata di mano. Di fronte a questa precisa politica di valorizzazione del made in Italy, Alberto Cariulo risponde così: “Noi crediamo molto nella nostra nazione e siamo convinti che i birrai nostrani abbiano quel qualcosa in più che fa la differenza. Molto lo fa la mancanza di un tradizione brassicola consolidata e la nostra capacità di inventare”. Parole sante.

Che amarezza! Ecco come abbinare le birre amare al cibo

Che amarezza! Ecco come abbinare le birre amare al cibo
Una serata all'insegna dell'amarezza: quella buona, quella data dal luppolo in abbinamento col cibo

Il Trincanotte 2 propone una serata di abbinamenti a tutto pasto con le birre luppolate

Rampicante dell’ordine delle Urticali, è una pianta a fiore (Angiosperma) appartenente alla famiglia delle Cannabaceae, parente stretto della marijuana…

Fermi tutti!

Non avete sbagliato blog, Cavalieri: semplicemente ci troviamo al Trincanotte 2, dove il 30 maggio il re della serata è
stato lui… l’Humulus Lupulus, altresì noto come Luppolo.

Armati di curiosità, I cavalieri di Malto hanno partecipato al quinto appuntamento di abbinamenti del Trincanotte 2, sempre con la consueta collaborazione di Hopygoblin Beershop.

La birra è di tutti: abbinamenti per il birrificio Sti Malti e la novità Sta Belga

La birra è di tutti: abbinamenti per il birrificio Sti Malti e la novità Sta Belga
Abbinamenti con la birra difficili? Niente affatto! Al Pub27 scoprirete perché.

Per la presentazione di Sta Belga di Sti Malti al Pub27 di Pompei una serata di abbinamenti con la birra firmata Alta Gradazione Torrese

Venerdì scorso siamo stati al Pub27 di Pompei, un sacello dove bere birra artigianale gestito da Emanuele ‘Menny’ Ambrosino e in cui si organizzano con una certa frequenza eventi legati alla preziosa bevanda.

Con Simone Cozzuto di Alta Gradazione Torrese Menny ha inaugurato un ciclo di incontri divulgativi con piccole realtà locali e meno, giunto al quarto appuntamento. Serate non troppo didattiche, in cui il pubblico è protagonista e dove viene posta un’attenzione particolare proprio ai piccoli birrifici, sia perché offrono dei prodotti qualitativamente superiori e buoni da bere, sia perché molto spesso hanno bisogno di un piccolo aiuto per emergere.

Eccellenze in tavola da Birstrò 2.0, abbinamenti per Birrificio Sorrento, dell’Aspide e Hilltop

Eccellenze in tavola da Birstrò 2.0, abbinamenti per Birrificio Sorrento, dell’Aspide e Hilltop
Cinque abbinamenti più uno per tre degli migliori birrifici in Italia

Il 25 maggio a Baronissi tre eccellenze italiane si danno appuntamento a tavola: Hilltop Brewery, Birrificio Sorrento e Birrificio dell’Aspide

Personale preparato, materie prime selezionate, grande passione per la birra artigianale.
Questa è la filosofia del Birstrò 2.0 di Baronissi, guidato dalla visione di Stefano Barra con il supporto del cugino Livio Barra. Aggiungete i sorrisi della solerte Giovanna Bianco, che ci ha servito al tavolo, e la competenza affabile dello chef Giuseppe Perillo, collocate il tutto in una cornice caratterizzata da un design sobrio a metà tra rustico e moderno e due spillatori a pompa, e il locale non può che presentarsi con il miglior biglietto da visita in occasione della prima tappa campana del percorso Birra dell’anno on tour 2016, l’iniziativa che intende portare in tutta la penisola i birrifici premiati in quello che è il concorso con la più vasta gamma di etichette partecipanti.

Drink UK and eat italian: Scozia e Inghilterra a tavola

Drink UK and eat italian: Scozia e Inghilterra a tavola
Due nazioni, quattro piatti da abbinare alla birra: chi vincerà?

A Pozzuoli abbinamenti con la birra artigianale scozzese e inglese

Due nazioni dalla lunga tradizione brassicola si scontrano entro le porte del Druid Irish Pub di Pozzuoli (Napoli) condotto dalla sapiente mano del publican Maurizio Barbato, che ha allestito una serie di incontri di avvicinamento al mondo della degustazione di birra e degli abbinamenti con il cibo. Il tema della serie di appuntamenti è l’incontro/scontro tra due paesi che cambiano a rotazione, con tanto di votazione finale da parte dei clienti per decretare il vincitore della serata.

votazione-abbinamenti-con-la-birra-druid-irish-pub-pozzuoli

I bicchieri per la votazione: ogni partecipante esprime il proprio voto mettendo un tappo di bottiglia in quello corrispondente all’abbinamento preferito.

Toccalmatto, il freak show sbarca a Caserta

Toccalmatto, il freak show sbarca a Caserta
Una serata da Malto Reale all'insegna del buon cibo e della buona birra

Degustazioni e abbinamenti col cibo: uno degli eventi più istruttivi nella cornice della Settimana della Birra Artigianale

A più di un mese di distanza dalla Settimana della Birra Artigianale, pubblico il resoconto della serata che ha visto come protagonista il mastro birraio Bruno Carilli, fondatore del pluripremiato Birrificio Toccalmatto di Fidenza. A ottenere il privilegio di ospitare per la prima volta in Campania è il pub Malto Reale nella serie di incontri intitolata I maestri del luppolo.

A mente fredda è stato sorprendente notare come le sensazioni suscitate dagli abbinamenti proposti dalla sapiente regia di Adele Barletta ed eseguiti magistralmente dall’inossidabile Benedetto Sparaco siano ancora ben saldi nella mia memoria, al punto che quasi non ho avuto bisogno di prendere mano agli appunti per stilare questo resoconto.

Uno dei meriti va sicuramente all’estrema freschezza delle birre, che sono state servite, dove previsto, in fusti KeyKeg, progettati per conservare al meglio le caratteristiche organolettiche della birra lungo tutta la catena di distribuzione.
Va anche fatta una premessa: le birre del Birrificio Toccalmatto sono assai particolari, in quanto cercano di esplorare un determinato stile individuando le sue zone d’ombra, le declinazioni ancora inesplorate e i punti di contatto eventuali con altri stili per ottenere delle birre secche e alla mano, fresche e accattivanti.
Cosa ci ha riservato Adele in questo percorso degustativo alla scoperta di cinque brew firmate Toccalmatto?

Scopriamolo insieme.