I cavalieri di Malto -

Oltre l’oceano, 5 birre canadesi presentate in Italia

Oltre l’oceano, 5 birre canadesi presentate in Italia
Una regione per noi lontana e a torto sconosciuta in materia brassicola. Vieni a leggere perché.
Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gourpass fa da ponte con il Canada: presentate a Roma una selezione di cinque birre canadesi

Se vi chiedessi di nominare alcune etichette di birre canadesi cosa rispondereste?

I più smaliziati tra voi direbbero Dieu du Ciel di Montréal. Dopodiché si fermerebbero.

Gli altri farebbero un’alzata di spalle.

Questa ignoranza è fisiologica per il bevitore italiano: un paese così vicino all’America è in realtà assai lontano perché la distribuzione – fatte alcune eccezioni che confermano la regola – non copre il nostro paese.

Per fortuna sembra che questa sia una situazione destinata a non durare ancora per molto: Gourpass, importatore nato nel 2013, attraverso la Spagna ha intenzione di diffondere più capillarmente in Europa i fermentati canadesi.

presentazione-birre-canadesi-ambasciata-canadese-a-roma

Gemellaggio Italia-Canada… all’insegna della birra

Il 14 luglio, con la collaborazione dell’ambasciata del Canada in Italia presso la cui monumentale sede romana siamo stati invitati, alcuni rappresentati di Gourpass hanno presentato un campione di birre proventieri dal Québec e dall’Ontario.

Un evento interessante che merita un approfondimento per ogni assaggio e che speriamo vi incuriosisca almeno un poco.

L’Affriolante

l-affriolante-le-bilboquet

L’Affriolante, amber ale con miele da 7% del birrificio Le Bilboquet

 

 

La prima a essere presentata è la amber ale L’Affriolante, del birrificio Le Bilboquet di Saint-Hyacinthe (Québec). Birra dal colore ambrato carico e dai sentori molto dolci di frutta (pesca, ciliegia sotto spirito, prugna) e spiccatamente pepati, dalla frizzantezza decisa e dal corpo medio. La dolcezza si spiega con la presenza di miele, coriandolo e Curaçao, avvertibile specialmente nel finale. Abbinamenti consigliati quelli con carne di maiale e dessert non troppo elaborati.

 

 

 

 

 

Porter Baltique

porter-baltique-del-birrificio-les-trois-mousquetaires

Porter Baltique, baltic porter da 10% del birrificio Les Trois Mousquetaires

 

 

 

 

Si prosegue nell’altalena con la Porter Baltique del birrificio Les Trois Mosquetaires (Québec), impresa che si ispira agli stili tedeschi utilizzando materie prime 100% canadesi. Altrimenti detta black lager, questa baltic porter a bassa fermentazione dal colore nero gioca in bilico tra le sensazioni tostate delle birre scure (molto evidenti il caffè e il cioccolato fondente) e la pulizia al palato tipica delle birre lager, che arricchiscono con sensazioni di amarena, prugna. Il corpo affatto strutturato riesce comunque a mascherare i suoi 10%, che però staccano lievemente sul finale. Abbinamento consigliato quello con il cioccolato fondente.

 

 

Smashbomb Atomic

smashbomb-atomic-ipa-di-flying-monkeys

Smashbomb Atomic, IPA da 6% del birrificio Flying Monkeys

 

 

La terza è la Smashbomb Atomic del birrificio Flying Monkeys (Ontario), una india pale ale da 6% in cui si sentono gli influssi della tradizione americana nella robusta luppolatura che regala sensazioni agrumate (pompelmo e arancia) e di frutta tropicale (ananas) e di fiori di campo. Presenta un amaro stacca nettamente al gusto. Abbinamenti consigliati con formaggi a pasta molle e bistecche.

 

 

 

 

 

Ale de Hardy

ale-de-hardy-di-brasseurs-du-monde

Ale de Hardy, una barley wine da 10,5% di Brasseurs du Monde

 

 

 

Si mantiene un alto livello di gradazione alcolica con la Ale de Hardy, barley wine del birrificio Brasseurs du Monde (Québec): al naso sale subito un’intenso profumo d’uva spina e caramello e la consistenza densissima, pastosa, sembra quasi di masticare una caramella mou. Il finale piuttosto secco regala un importante warming finale. Birra ottima per la meditazione.

 

 

Obsidian

obsidian-di-camerons-brewing-company

Obsidian, imperial porter da 9,2% di Cameron’s Brewing Company

 

 

 

Chiudiamo con l’imperial porter da 11,5% Obsidian del birrificio a conduzione familiare Cameron’s Brewing Company (Ontario). Ritorniamo sulle sensazioni tostate, con l’aggiunta di un accenno di vaniglia della baltic porter, ma molto più rotonde e ingentilite dall’affinamento in botti di rovere e dalla bassa carbonazione, che dona alla birra una consistenza vellutata e delle tracce di uva passa. Una piacevole scoperta, da provare su qualche dolce impegnativo.

 

 

 

 

Come vi è sembrata questa selezione di birre canadesi? C’è qualcosa che vorreste bere anche voi? Non perdetevi l’album di questa nostra incursione a Roma nell’album sulla nostra pagina Facebook.


Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>