I cavalieri di Malto -

Sta Notte – Sti Malti

Sta Notte – Sti Malti
La scheda di degustazione dell'ultima arrivata in casa Sti Malti
Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È scoccata la mezzanotte delle russian imperial stout!

In breve

Nome: Sta Notte
Formato: spina
Stile: imperial stout
Gradi: 8.5%
Produttore: Birrificio Sti Malti (Caserta)
Temperatura di servizio: 12-14°
Bicchiere: pinta

sta-notte-sti-malti

Due pinte dei Cavalieri il giorno della presentazione!


La scheda

Impressioni

Abbiamo provato questa birra proprio il giorno della sua inaugurazione, giovedì 11 febbraio, presso il beershop La Quinta Pinta di Caserta, alla presenza del mastro birraio Ferdinando Lonardo in persona.
La Sta Notte rivela già molte cose nel nome che porta: di un nero impenetrabile come la notte profonda, si presenta con un cappello di schiuma color nocciola poco persistente e dalla grana media.  Al naso rivela molto chiaramente la gamma di aromi delle russian imperial stout, con una particolare predilezione per le note tostate di caffè e uno spunto di affumicatura dovuto all’utilizzo di malti tostati. Consiglio di lasciarla riscaldare un po’ prima di berla, per apprezzare appieno la struttura. Dal corpo tendente al pieno e una carbonazione bassa, attacca con una dolcezza di cereale sostenuta dall’affumicato che abbiamo riscontrato al naso per poi virare sul torrefatto del caffè, con una persistenza retro-olfattiva molto importante e un buon warming.

A volerci trovare un difetto si nota una certa ruvidezza sul finale, in cui si insiste molto sul caffè, ma probabilmente è una particolarità dovuta alla giovinezza della birra, che promette di appianarsi col tempo: insomma, nulla che comprometta la bevuta, che rimane sommamente piacevole. Il rischio, anzi, è di berne troppa perché la struttura maschera molto bene i suoi 8,5%!

Abbinamenti gastronomici

Le imperial stout sono birre che trovano nei formaggi stagionati e nel cioccolato, specie fondente, il loro abbinamento ideale. Per la Sta Notte in particolare vedrei bene l’accostamento a una cheesecake all’Oreo per via della cremosità del dessert, che si sposa alla facile bevuta di questo prodotto, solitamente impegnativa.
I produttori consigliano anche di accostarla a piatti di carne affumicata.

Abbinamenti con l’arte

Dracula di Bram Stoker. Provate a non sentirvi un po’ vampiri dopo un paio di pinte!

Un po’ di storia

Il Birrificio Sti Malti nasce nel 2015 grazie agli anni di esperienza da homebrewer di Ferdinando Lonardo e si fa strada per la qualità delle birre prodotte con la missione della facilità di bevuta. Il birrificio sorge a Carinola, in provincia di Caserta, e attualmente produce cinque tipologie di birre: Sta Fresca (blanche), Sta Tipa (ipa), Sta Scocciata (scotch ale), Sta Sciroccata (black ipa) e infine Sta Notte.


Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comment ( 1 )

  1. La birra è di tutti. Abbinamenti per le birre di Sti Malti
    […] fritte, cioccolato e tocco di liquore. Da bere è preivsta la Sta Notte, a cui ho già dedicato una scheda per la bevuta in anteprima e che si è scavata un posto nel mio cuore (o stomaco che dir si voglia). È una imperial stout […]

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>