I cavalieri di Malto -

Tag Archives

2 Articles

Pizza e birra, 3 abbinamenti per innovare

Pizza e birra, 3 abbinamenti per innovare
La pizza va abbinata sempre alla birra lager? Sbagliato! Leggi il perché...

Se dico “pizza”, cosa viene subito in mente a tutti? Quasi certamente una bella margherita fumante.

E se subito dopo dico “birra”, quale immagine si materializza? Un bicchiere di una bevanda possibilmente bionda, possibilmente ghiacciata, possibilmente inodore e quasi per nulla amara.

Il che, se vogliamo è giusto per il nostro “retaggio” e neanche troppo sbagliato da un punto di vista organolettico. Rimane, tuttavia, un’associazione che andrebbe rivista con un po’ di occhio critico.

La pizza è alimento ai confini del sacro. Partita da umili origini, come unione di farina, acqua, sale, pomodoro, mozzarella e basilico, oggi si è evoluta al punto da non riconoscersi quasi più, approcciando le nuove strade del gourmet e della sperimentazione.

Lo stesso discorso si può fare per la birra, da bevanda ottenuta quasi per magia a prodotto controllato minuziosamente in ogni sua fase e sottoposto a continue sollecitazioni gustative.

È arrivato quindi il momento di sgretolare le certezze del binomio pizza-birra lager? Assolutamente sì.

Eccellenze in tavola da Birstrò 2.0, abbinamenti per Birrificio Sorrento, dell’Aspide e Hilltop

Eccellenze in tavola da Birstrò 2.0, abbinamenti per Birrificio Sorrento, dell’Aspide e Hilltop
Cinque abbinamenti più uno per tre degli migliori birrifici in Italia

Il 25 maggio a Baronissi tre eccellenze italiane si danno appuntamento a tavola: Hilltop Brewery, Birrificio Sorrento e Birrificio dell’Aspide

Personale preparato, materie prime selezionate, grande passione per la birra artigianale.
Questa è la filosofia del Birstrò 2.0 di Baronissi, guidato dalla visione di Stefano Barra con il supporto del cugino Livio Barra. Aggiungete i sorrisi della solerte Giovanna Bianco, che ci ha servito al tavolo, e la competenza affabile dello chef Giuseppe Perillo, collocate il tutto in una cornice caratterizzata da un design sobrio a metà tra rustico e moderno e due spillatori a pompa, e il locale non può che presentarsi con il miglior biglietto da visita in occasione della prima tappa campana del percorso Birra dell’anno on tour 2016, l’iniziativa che intende portare in tutta la penisola i birrifici premiati in quello che è il concorso con la più vasta gamma di etichette partecipanti.