I cavalieri di Malto -

Tag Archives

7 Articles

Oro, incenso e…Birra al Murphy’s Law

Oro, incenso e…Birra al Murphy’s Law
Orizzontale di birre natalizie

Anche questa è la magia del Natale.

Le strade si illuminano di luci colorate, le vetrine dei negozi sono decorate con allegri festoni, dalle finestre delle case si intravedono gli alberi addobbati. Ebbene si, siamo in pieno clima natalizio e a darcene conferma è il Murphy’s Law Birreria Artigianale con la serata dedicata alle birre di Natale. E’ sicuramente uno degli eventi più attesi del progetto I Beer Good, capitanato come al solito da Giuseppe Schisano di Birrificio Sorrento e dal padrone di casa Antonio Zullo. Le birre natalizie, ormai lo sappiamo, sono caratterizzate da un’importante gradazione alcolica e dall’uso di spezie che fungono da richiamo a questo periodo festivo. Scopriamo insieme gli abbinamenti che lo staff del Murphy’s Law ha pensato per noi.

Birre natalizie, 4 abbinamenti al Murphy’s Law

Birre natalizie, 4 abbinamenti al Murphy’s Law
Abbinamenti arditi ma caldi, adatti per superare indenni questo freddo periodo...

Quattro abbinamenti a suon di  musica per il Natale pià alcolico che ci sia

È tempo di nuovi abbinamenti al Murphy’s Law sempre all’insegna di I Beer Good. Questa volta il tema centrale sono le birre natalizie; queste birre si caratterizzano per una elevata gradazione alcolica e l’uso di spezie che spesso ricordano il clima e le atmosfere di questo freddo periodo.

antonio-zullo-giuseppe-schisano-birre-di-natale

Antonio Zullo e Giuseppe Schisano, una coppia ormai collaudata per esplorare il mondo della birra artigianale.

Birra e cibo, Nord contro Sud

Birra e cibo, Nord contro Sud
Si fronteggiano ad armi pari due aree ricche di fermento... ma chi la spunterà?

Così uguali e così diversi: il Sud e il Nord si sfidano a tavola con abbinamenti studiati per i due fronti

Ci ritroviamo al Murphy’s Law di Napoli, un locale che ha fatto della birra artigianale italiana la propria vocazione, con ben il 99% di etichette disponibili provenienti dalla nostra penisola.

Il 20 settembre abbiamo parte a un evento incentrato sull’incontro/scontro tra Nord e Sud Italia in materia brassicola. L’intento non è tanto quello di decretare un vincitore, ma di arricchirsi prendendo spunto dalle differenze che emergono. Complementare è la scelta di alternare, anche entro gli stessi abbinamenti, piatti che, allo stesso modo, richiamano sapori del Sud e del Nord.

antonio-zullo-giuseppe-schisano

Antonio Zullo e Giuseppe Schisano presentano la serata dedicata all’incontro Nord vs Sud in materia di cibo e birra

A Giuseppe Schisano di Birrificio Sorrento piace parlare di birra ed è sempre un piacere ascoltarlo, conduce la serata con la solita padronanza della materia insieme al proprietario Antonio Zullo. Spiccata diversità non solo dell’Italia dal resto del mondo, ma dell’Italia per l’Italia, con tutte . Il perché è presto detto. L’Italia è una regiona a vocazione vitivinicola e non brassicola. Quello che pochi sanno è che in realtà questa tradizione c’è stata ma è stata interrotta durante il periodo fascista, in cui sono state introdotte le accise e il predominio di una birra così come la concepiamo ancora oggi: industriale, ghiacciata, pastorizzata, non complessa.

Curiosi di sapere quali sono?

Birrificio Sorrento, la storia di un territorio vista da Giuseppe Schisano – Slowthinking

Birrificio Sorrento, la storia di un territorio vista da Giuseppe Schisano – Slowthinking
L'iniziativa di Slowthinking ci dà la possibilità di parlare un produttore che con il territorio ha instaurato un legame particolare: andiamo a conoscere il Birrificio Sorrento

Il Birrificio Sorrento e la storia di Giuseppe Schisano sotto i riflettori per l’iniziativa del portale Slowthinking “Racconta il tuo produttore”

Terra di sole e di mare, la Campania racchiude in sé una perla nota in tutta il mondo: Sorrento e la sua costiera. Approfittando dell’iniziativa promossa da Slowthinking Racconta il tuo produttore siamo andati a intervistare un uomo che in questo territorio crede molto, il mastro birraio Giuseppe Schisano, la mano che muove gli ingranaggi del Birrificio Sorrento. Ricordiamo che attualmente il catalogo del Birrificio comprende 6 birre, tutte molto caratterizzate a livello territoriale. La Syrentum, con bucce di limone, la Minerva, con scorze d’arancia, la Parthenope, con noci, la Astrum, particolare birra di Natale, e infine le sorelle Ligia ed Elea, due IGA prodotte con mosto d’uva di vitigni locali.

Giuseppe è un uomo brillante, che inizia schermendosi proprio sull’attributo “mastro birraio”. Forse lo sente troppo gravoso, privo di quella leggerezza che pervade l’ora abbondante di conversazione che abbiamo avuto.

E ben venga questa leggerezza che ha permesso a lui e al birrificio di percorrere una strada in salita e irta di sfide e difficoltà, “a piccoli passi”.

Ma come è iniziata realmente questa avventura?

Belgio contro Italia, gli europei della birra si giocano a tavola

Belgio contro Italia, gli europei della birra si giocano a tavola
Dai campi di calcio alla tavola, Belgio e Italia si scontrano sugli abbinamenti

Solo qualche giorno fa, ai campionati europei di calcio, si è disputata la partita Italia-Belgio che ha visto uscire vittoriosa la nazionale italiana.

Il 16 giugno le due compagini si sono affrontate di nuovo dando vita ad un incontro affascinante che non le ha più viste impegnate su un campo di gioco, bensì in un posto molto più familiare a noi Cavalieri, il pub.

Ad ospitare la sfida è stato infatti il Murphy’s Law Burgeria Artigianale (ex Hickory Guinness Pub) di Antonio Zullo, proprietario impeccabile che con passione e competenza sta portando avanti un progetto molto interessante.

antonio-zullo-murphys-law-giuseppe-schisano-birrificio-sorrento

I protagonisti della serata: a sinistra Antonio Zullo, publican del Murphy’s Law, e a destra Giuseppe Schisano, mastro birraio del Birrificio Sorrento

Arbitro della serata è stato invece Giuseppe Schisano di Birrificio Sorrento, che nel corso della serata ha fornito interessanti informazioni sulla tradizione brassicola dei due paesi, sottolineando il parallelismo che può esserci tra le due nazioni, ed introducendo concetti come quelli della fermentazione mista e spontanea. La platea si è mostrata sin da subito coinvolta ed incuriosita dalle parole di Giuseppe che, con la sua consueta disponibilità e competenza, ha risposto in maniera chiara alle domande dei più curiosi.

Ma andiamo a scoprire nel dettaglio, minuto per minuto, come si è svolto questo incontro e soprattuto quali sono le squisitezze che il cuoco Andrea Neri ha preparato come abbinamenti alle birre.

Eccellenze in tavola da Birstrò 2.0, abbinamenti per Birrificio Sorrento, dell’Aspide e Hilltop

Eccellenze in tavola da Birstrò 2.0, abbinamenti per Birrificio Sorrento, dell’Aspide e Hilltop
Cinque abbinamenti più uno per tre degli migliori birrifici in Italia

Il 25 maggio a Baronissi tre eccellenze italiane si danno appuntamento a tavola: Hilltop Brewery, Birrificio Sorrento e Birrificio dell’Aspide

Personale preparato, materie prime selezionate, grande passione per la birra artigianale.
Questa è la filosofia del Birstrò 2.0 di Baronissi, guidato dalla visione di Stefano Barra con il supporto del cugino Livio Barra. Aggiungete i sorrisi della solerte Giovanna Bianco, che ci ha servito al tavolo, e la competenza affabile dello chef Giuseppe Perillo, collocate il tutto in una cornice caratterizzata da un design sobrio a metà tra rustico e moderno e due spillatori a pompa, e il locale non può che presentarsi con il miglior biglietto da visita in occasione della prima tappa campana del percorso Birra dell’anno on tour 2016, l’iniziativa che intende portare in tutta la penisola i birrifici premiati in quello che è il concorso con la più vasta gamma di etichette partecipanti.

Trincanotte 2: degustazione di Birra Artigianale del Birrificio Sorrento e abbinamenti gastronomici

Trincanotte 2: degustazione di Birra Artigianale del Birrificio Sorrento e abbinamenti gastronomici
Giuseppe Schisano, del Birrificio Sorrento, introduce le sue Birre Artigianali

Il Birrificio Sorrento incontra il Trincanotte 2 per una nuova degustazione di birra artigianale e per presentare una nuova IGA

Salve Cavalieri!
Se una Crociata per la degustazione di Birra Artigianale è stata positiva, perché non ripeterla?
È con questo spirito che I cavalieri di Malto hanno deciso di sellare i loro cavalli e partire alla volta di Sant’Arpino (Caserta), destinazione Trincanotte 2, per un’altra serata, dopo quella del mese scorso dedicata alle birre affumicate, questa volta ci ritroviamo per la degustazione di birra artigianale del Birrificio Sorrento e per inaugurare la neo-nata Elèa, sempre con la consueta collaborazione di Hopygoblin Beershop.