I cavalieri di Malto -

Tag Archives

4 Articles

Ora et bibe, 4 abbinamenti per le birre trappiste

Un viaggio in giro per le abbazie del mondo alla scoperta della famigerata “birra dei monaci”

Questa volta l’accoppiata Antonio & Giuseppe, nel loro progetto I beer good, ha deciso di guidarci in un tour virtuale di quattro abbazie sparse in giro per il mondo. Qualcuno potrebbe chiedersi quale sia il filo conduttore che lega dei monsateri ad una serata di degustazione birre. Se il tema della serata è birre trappiste, allora il mistero è subito svelato.

Prima di entrare nel vivo, prendiamo spunto dalle parole di introduzione alla serata di Giuseppe per raccontarvi, molto brevemente, qualcosa di più approfondito su quello che andremo a gustare. Innanzitutto è necessario precisare che quando si parla di birre trappiste non ci si riferisce ad uno stile ma, più propriamente, ad un disciplinare. Devono essere prodotte all’interno di un monastero appartenente all’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza, detto appunto trappista, sotto il controllo dei frati, e gli utili sono destinati al sostentamento della comunità e alla beneficenza. Le birrerie che rispettano queste condizioni, possono fregiarsi del noto logo esagonale “Authentic Trappist Product”.

Paccheri con birra e calamari

Paccheri con birra e calamari
Un primo piatto con la birra di pesce pensato appositamento per l'estate. Scopri la ricetta.

Domenica scorsa il menu delle ricette con la birra si è arricchito di un nuovo elemento grazie alla passione per la cucina della signora Maria di Napoli, grande sostenitrice dei Cavalieri e che si spera collaborerà con noi ancora a lungo.

Il piatto che ci ha proposto è un primo piatto di pasta: paccheri con birra e calamari.

Una ricetta di pesce pensata proprio per l’estate e che non mancherà di soddisfare un po’ tutti i palati a tavola.

Preparate coltello e forchetta…

Che amarezza! Ecco come abbinare le birre amare al cibo

Che amarezza! Ecco come abbinare le birre amare al cibo
Una serata all'insegna dell'amarezza: quella buona, quella data dal luppolo in abbinamento col cibo

Il Trincanotte 2 propone una serata di abbinamenti a tutto pasto con le birre luppolate

Rampicante dell’ordine delle Urticali, è una pianta a fiore (Angiosperma) appartenente alla famiglia delle Cannabaceae, parente stretto della marijuana…

Fermi tutti!

Non avete sbagliato blog, Cavalieri: semplicemente ci troviamo al Trincanotte 2, dove il 30 maggio il re della serata è
stato lui… l’Humulus Lupulus, altresì noto come Luppolo.

Armati di curiosità, I cavalieri di Malto hanno partecipato al quinto appuntamento di abbinamenti del Trincanotte 2, sempre con la consueta collaborazione di Hopygoblin Beershop.

Il Birrificio dell’Aspide incontra il cibo da Malto Reale

Il Birrificio dell’Aspide incontra il cibo da Malto Reale
Da Malto Reale una serata dedicata alle creazioni del Birrificio dell'Aspide e agli abbinamenti col cibo

Malto Reale incontra il Birrificio dell’Aspide in una serata di degustazione e abbinamenti col cibo

“Il primo solco non è mai solco”: secondo un detto cilentano, le cose fatte per la prima volta non saranno mai eccelse, ma andranno necessariamente ripetute per maturare e giungere a perfezione.
È stato così anche per Vincenzo Serra, titolare e mastro birraio del campano Birrificio dell’Aspide, che martedì scorso ha tenuto incollate alla sedia una quarantina di persone riunite al pub Malto Reale di Caserta. Ha raccontato di sé e di come è approdato al multiforme mondo della birra artigianale dopo 11 anni di homebrewing e sperimentazioni che gli hanno permesso di creare una gamma di birre che riflettesse la sua personale visione della bevanda: qualcosa pensato per accompagnare sempre un piatto. Con queste premesse l’evento non poteva che partire con il piede giusto.
Ed su queste parole che giungiamo al punto focale della serata imbastita da Adele Barletta, titolare di Malto Reale, colma di degustazioni di birre tutte ad alta fermentazione e alla spina e abbinamento con il cibo.
Cosa ci ha riservato la regia di Adele con le creazioni del cuoco Benedetto Sparaco? Scopriamolo insieme.