I cavalieri di Malto -

Vuoto a rendere in Campania, la volta buona?

Vuoto a rendere in Campania, la volta buona?
Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Loco for Drink per il vuoto a rendere in Campania

Fabio Ditto, general manager della Loco for Drink – azienda da anni nel settore della distribuzione bevande con grande attenzione per la birra artigianale e per i microbirrifici – punta al recupero e riutilizzo delle bottiglie di birra. Una questione annosa che, se andasse in porto, riuscirebbe a risolvere un’importante problema ecologico e a rendere felici sia produttori che consumatori. Basti pensare che una bottiglia di vetro può essere riutilizzata fino a 40-50 volte, con i relativi benefici in termini di risparmio energetico e di ingombro in discarica.

“L’idea – afferma Fabio Ditto – mi è venuta in Germania, dove il vuoto a rendere è legge dal 1992. I prodotti su cui lavoriamo, sono tutte birre tedesche di altissima gamma che seguono il “Disciplinare della purezza” (Reinheitsgebot, ndr), l’editto bavarese del 1516 voluto dal Duca Guglielmo IV. Da qui la sfida di importare in Italia anche questa pratica virtuosa”.

Al momento si procederà al test del progetto VAR – Vuoto a Rendere con alcune birre pilota (tedesche, per l’appunto): la Hacker Pschorr e la Auerbrau. Se il progetto dovesse riscontrare successo non è esclusa la sua estensione a una fetta sempre maggiore di birre distribuite dall’azienda campana.


Diffondi la crociata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comment ( 1 )

  1. Natavot, la birra di KBirr dedicata a San Gennaro
    […] imprenditoriale di Fabio Ditto di Loco for Drink (che ricordiamo per la recente campagna sul vuoto a rendere in Campania) e della competenza del mastro birraio Achille Certezza del Birrificio Felix (già […]

Leave a reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>